Bacheca

Notizie e informazioni

I tre fronti della presa in carico logopedica del respiratore orale

Laboratorio tenuto da  Anna Capovilla dedicato alla prevenzione del danno occlusale, all’abilitazione prassica oronasale e alla terapia tubarica.

II corso, di tipo teorico-pratico, ha come obiettivo quello di

1. illustrare le problematiche relative alla respirazione orale abituale e alla modalità di riebilitazione alla presa nasale

2. discutere la funzione del sigillo labiale

3. evidenziare il ruolo del logopedista nella prevenzione del danno occlusale

4. evidenziare le problematiche relative alla steno-insufficienza tubarica e presentare i principi dell’ETRT (Eustachian Tube Rehabilitation Therapy).

ETRT è uno strumento terapeutico utile e non invasivo che permette di migliorare la ventilazione dell’orecchio medio e recuperare un’adeguata funzionalità della muscolatura coinvolta nell’apertura della Tuba d’Eustachio. Il trattamento è particolarmente indicato nei casi di insufficienza velare, disfunzionalità tubarica, respirazione orale, sindrome di Down. Il percorso si prefigge di fornire le conoscenze necessarie e gli strumenti pratici per la realizzazione di un adeguato trattamento riabilitativo nel bambino e nell’adulto

Sede: Nuova ARTEC, Milano via Ceresio 1

Data e Orario: 3 e 4 maggio 2017

9.00-13.00 / 14.00-18.00

Costo € 300,00 Crediti ECM per logopedisti: 21

scarica il programma completo

 

Lascia un commento

Contatti

La nostra sede è nel centro di Milano, servita dalla MM2, MM5, dai tram 12, 14, 2, 4 e dall'autobus 94 e 70

Via Ceresio 1 20154 Milano

segreteria@nuovaartec.it
02 342054

La legge nr.205 del 27 dicembre 2017 ha introdotto l’obbligo della fatturazione elettronica, a partire dal 1
gennaio 2019, per tutte le operazioni effettuate tra soggetti residenti, stabiliti o identificati ai fini IVA in Italia.
Il processo di emissione e trasmissione delle fatture elettroniche prevede che le stesse siano inoltrate al
destinatario esclusivamente tramite il Sistema di Interscambio (SdI)
Al fine di poter adempiere al suddetto obbligo, Vi chiediamo nel format di iscrizione di fornire il Codice Univoco Destinatario o la PEC.
Nel caso in cui non ci vengano comunicati i dati sopra citati, utilizzeremo il codice generico “0000000”, così
come chiarito nel Provvedimento 89757/2018. In tal caso il SdI renderà disponibile la fattura elettronica
nell’area a Voi riservata del sito web dell’Agenzia delle Entrate.